fbpx
Sinergy Med 2.0 - Conegliano

Riabilitazione delle patologie reumatiche

RIABILITAZIONE DELLE PATOLOGIE REUMATICHE
14 Giu

Il fisioterapista interviene nel trattamento precoce e nel lungo termine delle patologie reumatiche sia nell’adulto che nell’età pediatrica, in collaborazione con reumatologo, fisiatra e/o ortopedico, medico di base, insegnante di educazione fisica/allenatore al fine di favorire la risoluzione di condizioni dolorose acute, ridurre eventuali alterazioni/deformità muscolo-scheletriche, correggere vizi posturali, ridurre l’edema, migliorare la mobilità articolare e l’attivazione muscolare corrette, dare indicazioni di ergonomia (cura posturale, rieducazione del gesto, scelta di ausili/ortesi).

Le principali patologie trattate, attraverso la terapia manuale e l’esercizio terapeutico, sono:
– artrite reumatoide
– artrite idiopatica giovanile
– artrite psoriasica
– artrosi in fase infiammatoria/degenerativa
– fibromialgia
– spondilite
– lombalgie
– lupus
– dermatomiosite
– sindromi dolorose ed infiammatorie 

Per maggiori informazioni o per prendere appuntamento non esitate a contattarci

Fisioterapia: la terapia manuale

fisioterapia manuale
14 Giu

La Terapia Manuale Ortopedica (OMT) tratta e previene le patologie neuro-muscolo-scheletriche utilizzando approcci di trattamento altamente specifici, che includono tecniche manuali ed esercizi terapeutici.

Quando aiuta la terapia manuale?
La terapia manuale può essere utile per:
– Cefalee con contributi muscolo-scheletrici;
– Mal di schiena, compreso problematiche inerenti al disco intervertebrale (p.e. ernia discale, discopatie);
– Dolori e limitazioni funzionali della spalla (tendiniti, spalla congelata);
– Alterazioni degenerative di anca, ginocchio, piede, spalla o colonna;
– Neuropatie di varia origine, come sciatalgia, radiculopatie, sindrome del tunnel carpale;
– Disturbi funzionali, da sovraccarico, post-traumatici, post-chirurgici;
– Problemi funzionali del gomito (es. epicondilite), di tipo muscolare, muscolo-tendineo, articolare o neuropatico;
– Disturbi funzionali del piede, come per esempio le tendinopatie dell’achilleo e recupero post-traumatico;
– Disturbi funzionali e meccanici dell’articolazione temporo-mandibolare.
disturbi funzionali legati a sindrome dolorose acute (come artrite reumatoide, artrosi in fase acuta)

Per maggiori informazioni o per prendere appuntamento con i nostri specialisti non esitare a contattarci!

Seguici anche sui social