fbpx
Sinergy Med 2.0 - Conegliano

La salute del pavimento pelvico

la salute del pavimento pelvico
29 Lug

Perchè la salute del pavimento pelvico è importante e non va sottovalutata

Ecco un semplice test per verificare il benessere del tuo pavimento pelvico:

  • ti capita di avere delle perdite di urina durante il colpo di tosse o lo starnuto, correndo in bagno, ridendo o praticando attività fisica?
  • Senti un peso, un ingombro a livello vaginale?
  • Provi dolore durante i rapporti sessuali?
  • Soffri di stitichezza nonostante una dieta equilibrata ed una buona idratazione oppure fatichi a trattenere l’aria o le feci?
  • Hai la sensazione che l’ingresso vaginale sia beante o che la zona perineale sia affaticata?

Se riconosci in te alcuni di questi sintomi, il tuo pavimento pelvico potrebbe non essere in salute. Un percorso di consapevolezza e riabilitazione della muscolatura perineale aiuta a prevenire e a far fronte a questi disturbi comuni nelle donne.

Se desideri maggiori informazioni non esitare a contattarci, la Dott.ssa Ilaria Donadon saprà consigliarti e guidarti verso il percorso più adatto a te.

Continua a seguirci su Facebook: SinergyMed

Depressione post parto

Depressione post parto
06 Lug

Perché è importante intervenire in tempo?

Ci tengo a parlarne perché è un tema delicato, poco discusso e che ha forti conseguenze se non si riconosce e non si interviene.
Purtroppo questa situazione viene accompagnata da profonda vergogna e senso di smarrimento nel provare sentimenti negativi.
Ricordo ancora una giovane mamma che mi diceva: “ma che madre sono se provo queste cose? Non posso dirle a nessuno, sono orribile“.
Il marito faceva del suo meglio ma non capendo ciò che stava succedendo le diceva “dai su esageri, vedrai che passerà “.

Sentirsi accolti, riconoscere i sintomi e usare modalità appropriate permette di intervenire gradualmente in una situazione che può essere risolta molto prima che assuma sfumature impegnative.
Alcuni punti fondamentali sulle conseguenze:

  1. la depressione trascurata tende ad automantenersi. Si può avere l’idea che il tempo farà superare il disagio. Considerazione errata. I sintomi si autoperpetuano e si intensificano.
  2. la relazione madre-bambino può essere compromessa. Una mamma depressa guarda meno il bambino, lo culla meno e risponde meno alle richieste.
  3. la relazione di coppia può vivere forti ripercussioni e percepire grandi carenze invece di considerarli cambiamenti fisiologici della coppia
  4. provare vergogna e paura di non uscire da questo stato porta a non esprimerlo e chiedere aiuto.

Tutto questo può essere affrontato con conoscenze, consapevolezza e determinazione.
E questi sono aspetti accessibili a tutti!

Dott.ssa Gobbetto Veronica