La maternità: un caleidoscopio di emozioni

la maternità: un caleidoscopio di emozioni
05 Giu

La maternità è un caleidoscopio di emozioni. Spesso le persone la associano a gioia, felicità, chiunque possa essere vicino ai futuri genitori sprigiona entusiasmo e aspettativa. Non sempre però questo avviene. Spesso questo intenso periodo porta con sé anche emozioni negative.

Pochi ne parlano, ma avere la piena di consapevolezza di che cosa può emergere, ci permette di interpretare ciò che ci succede in modo corretto. É importante avere una panoramica di tutti i cambiamenti, in modo da non sentirsi inadeguate, sole, incapaci, ingrate. Durante il percorso di accompagnamento alla nascita parleremo allora di depressione post partum, evoluzioni di coppia, gestione delle emozioni, il ruolo del papà.

Il ruolo del papà è fondamentale: il loro modo diverso di rapportarsi con i figli porta a sviluppare differenti abilità

Quest’ultimo aspetto é fondamentale. La ricerca ritiene da tempo che la figura paterna non sia solo un “aiuto” alla mamma, ma possa dare un contributo unico e specifico. Il loro modo diverso di rapportarsi con i figli porta a sviluppare differenti abilità. Ad esempio figli con papà emotivamente presenti, capaci di riconoscere i loro problemi, di confortarli nei momenti di sofferenza avranno maggiori capacità sociali e scolastiche. Questi e molti altri dati sono incoraggianti.

La maternità è una grande avventura, ma partire con una buona conoscenza ci permette di affrontarla al meglio.

Dott.ssa Veronica Gobbetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *